Palermo la città più calda della Sicilia: raggiunti i +20,8°C a Mondello

| Grafica weathersicily.it |

Buonasera amici di weathersicily.it, Palermo continua a confermarsi la città di regione più calda della Sicilia in questo assaggio primaverile, scaturito da un debole campo di alta pressione africana. Dopo i +18,9°C di ieri (1/02/2017, registrati dalla stazione meteo del Teatro Massimo), oggi tocca alla stazione meteo dell’Albaria Club (scuola di vela e nautica sita in Piazza Valdesi, a Mondello, Palermo) che raggiunge i +20,8°C, dopo una minima notturna di +9,6°C. Dalla nostra rete spiccano anche i +20,6°C di Piazza Europa, valori intorno ai +19°C sul resto del capoluogo. Sempre dalla nostra rete, alle ore 15.00 si fanno notare anche i +18,8°C di Catania, i +19,1°C di Siracusa e i +17,4°C di Trapani (max in corso). +21,1°C a Cinisi, dato fornito dall’Osservatorio delle Acque. Ad alimentare questi valori è una debole-moderata ventilazione meridionale, proveniente direttamente dal deserto del Sahara, che a tratti riesce a sfondare sul comparto tirrenico tramite venti di caduta, così come tra catanese e siracusano ionico, dove qui giunge un insicuro libeccio.

| Mappa sinottica, 2 febbraio 2017 |

Nel corso delle prossime ore il debole hp africano tenderà a spostarsi verso levante, lasciando spazio ad un corposo richiamo mite, prossimo ad interessarci dalla giornata di venerdì 3 febbraio 2017. Richiamo mite scaturito dall’avvicinamento di un’intensa depressione atlantica, prossima a raggiungerci tra lunedì e martedì prossimo. Il suo spostamento verso est darà inizialmente vita a questa ennesima risalita delle temperature, accompagnata da moderata-forte ventilazione da W/SW durante la giornata di sabato. Alla quota di 1.500 metri circa giungerà difatti una isoterma di +6°C, prossima ad estendersi su tutto il territorio siculo sabato, quando arriverà anche una seconda isoterma di +8°C alla stessa quota tra ragusano, siracusano e catanese ionico. La situazione descritta verrà spiegata nel dettaglio al successivo editoriale, a più tardi.

02/02/2017 ore 15:28 – ©weathersicily.it

Autopromozione

Simone Pecorella
Seguimi su

Simone Pecorella

Ideatore, dirigente, grafico, previsore e redattore di Weather Sicily.
Simone Pecorella
Seguimi su


Le previsioni meteorologiche e tutti i servizi offerti da Weather Sicily sono gestiti da appassionati di meteorologia, curate sulla base delle informazioni dei modelli matematici, aggiornate con la massima precisione possibile. Appassionati che seguono da anni la meteorologia siciliana e che hanno maturato nel tempo una certa competenza sul campo.

Weather Sicily non potrà essere considerata responsabile per ogni o qualsiasi danno che potesse derivare a soggetti giuridici terzi, società, enti o persone in relazione all'uso delle previsioni meteorologiche. In nessun caso sarà responsabile per qualsiasi tipo di danno, inclusi, senza limitazioni, i danni derivanti dalla perdita di beni, profitti e redditi, danni biologici, quelli derivanti dal costo di ripristino, di sostituzione, od altri costi similari, diretti od indiretti, incidentali o consequenziali, ovvero anche solo ipoteticamente collegabili con l’uso delle previsioni meteorologiche.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

La documentazione, le immagini, i caratteri, il lavoro artistico, la grafica, il software e gli altri contenuti del sito, tutti i codici e format scripts per implementare il sito, sono di proprietà di Weather Sicily. Il materiale contenuto nel sito Web è protetto da copyright. E' fatto, pertanto, divieto di copiare, modificare, caricare, scaricare, trasmettere, pubblicare, o distribuire per se stessi o per terzi per scopi commerciali se non dietro autorizzazione scritta.

E' consentita la condivisione di news e dati a condizione di citare il nostro sito. I Widget da noi offerti sono gratuiti e usufruibili a tutti coloro i quali volessero prelevarli.