Sicilia, richiamo mite africano nel weekend con forte Scirocco. Attese punte oltre i 20 gradi

Buonasera amici di weathersicily.it. Durante le precedenti 48 ore abbiamo assistito alla rimonta dell’alta pressione delle Azzorre. Proprio tale figura atlantica, premendo da ovest, ha scaturito durante la notte di giovedì 4 gennaio 2018 un’autentica burrasca da W/NW a causa del marcato gradiente barico orizzontale (differenza di pressione evidente tra una isobara e l’altra). Oggi, venerdì 5 gennaio 2018, la ventilazione si è decisamente attenuata. Le temperature, come vi indicavamo, hanno subito un deciso rialzo con valori massimi prossimi ai +20°C lungo le località pianeggianti. Lo zero termico si è spinto fin verso i 3.500 m circa.

Richiamo mite africano nel weekend

| Grafica weathersicily.it |

Come vi abbiamo più volte anticipato, entro il weekend assisteremo all’arrivo dello Scirocco e, di conseguenza, ad un ulteriore rialzo delle temperature che ci porteranno in un contesto primaverile (specie lungo il settore tirrenico siciliano esposto ai venti di caduta da sud). La causa di tutto ciò a chi va attribuita? Proviamo a spiegarvelo in modo semplice, comprensibile per tutti, con tre passaggi fondamentali:
Figura 1: attualmente sugli Stati Uniti nord-orientali vi è presente un profondo vortice canadese, esso scivolato su latitudini più basse del solito. Tale profondo vortice è responsabile dell’intenso gelo e della neve presente in loco. Entro le prossime ore la profonda depressione americana tenderà a sposarsi verso l’Atlantico, facendo sbalzare l’alta pressione delle Azzorre verso l’area del Regno Unito.
Figura 2: il continuo prolungamento dell’alta pressione delle Azzorre fin verso la bassa Scandinavia consentirà la discesa di una colata fredda artica verso la penisola iberica.
Figura 3: il vortice depressionario di natura artica, prossimo a situarsi sulla Spagna, grazie alle correnti antiorarie della struttura causerà la risalita di miti venti di Scirocco africani verso la penisola italiana, in particolar modo in Sicilia.

Configurazione già avvenuta durante le passate stagioni invernali

| Temperature alla quota di 1.500 m circa il 10 gennaio del 1999 |

Tali configurazioni rappresentano un’anomalia sotto l’aspetto termico in quanto registreremo temperature oltre media stagionale per 96 ore circa, ma realmente tali manovre possono considerarsi “normali” anche in pieno inverno. Configurazioni di tale genere si sono già più volte ripetute nei secoli scorsi, pertanto la configurazione descritta può benissimo rientrare nei canoni invernali europei. L’inverno non è sparito, come potete osservare, ma tenderà a coinvolgere i paesi occidentali europei. Vi portiamo l’esempio del 10 gennaio 1999, quando si verificò la medesima situazione: sciroccata al sud Italia ed in Sicilia, freddo artico verso la penisola iberica e gelo intenso sugli Stati Uniti nord-orientali. A seguire fu un freddo e nevoso inverno. Ciò non vuol dire che dopo la parentesi mite attesa arriveranno freddo e neve (piogge e calo termico comunque si), ma vogliamo marcare la ciclicità che si verifica durante il corso degli anni in ambito meteorologico.

Forti venti di Scirocco in arrivo, attesa una nuova burrasca tra domenica sera e lunedì mattina sul settore tirrenico. Temperature massime oltre i 20 gradi

| Grafica weathersicily.it |

L’evidente restringimento delle isobare scaturirà l’arrivo di forti venti sud-orientali, in particolar modo tra domenica sera e lunedì mattina quando le raffiche di caduta potrebbero localmente superare la soglia dei 100 km/h lungo i settori più esposti del settore tirrenico. Venti secchi e miti scivoleranno dall’Appennino settentrionale per poi ricadere lungo le località costiere del nord Sicilia. Proprio in tali zone sarà facile il superamento dei +20°C, ovvero tra trapanese, palermitano e messinese tirrenico. Possibili picchi vicino ai +25°C lunedì mattina. Altrove la ventilazione si presenterà più umida poichè lo Scirocco proverrà dal mare (Canale di Sicilia/Mar Ionio), con raffiche comprese tra i 30 e i 60 km/h circa. Temperature massime comprese tra i +17/+21°C sulle restanti località costiere. Scirocco che imperverserà per circa 96 ore, riuscendo a spingersi fin verso la giornata di martedì 9 gennaio 2018.

Attesi fenomeni da stau tra etneo orientale e messinese ionico

| Simulazione effetto stau |

Oltre alla sostenuta ventilazione sud-orientale, il richiamo mite africano solleverà miti isoterme in quota, comprese tra i +10 e i locali +14°C (settore tirrenico) alla quota di 1.500 m. Soltanto lungo il comparto etneo, alto ennese e messinese ionico si avvertirà un lieve calo delle temperature con isoterma +6/+8°C attesa alla quota di 1.500 m circa in quanto qui lo Scirocco provoca il noto effetto stau. Lo stau è un termine tedesco che indica ristagno, ovvero si tratta di un vento umido di risalita che, risalendo appunto una determinata catena montuosa, tende a raffreddarsi/condensarsi, sviluppando precipitazioni sul versante sopravento del rilievo. Tale fenomeno avviene in condizioni di Scirocco lungo il comparto etneo orientale, lungo il messinese ionico (Peloritani orientali) e, localmente, fin verso l’alto ennese (grazie all’essenza di rilievi lungo la piana di Catania i venti umidi di Scirocco giungono senza impedimenti). Proprio a partire da domenica (possibilmente anche prima) tenderanno a formarsi precipitazioni da stau lungo i Peloriani orientali. Entro lunedì notte/prima mattina anche sul versante etneo orientale (possibilmente anche prima) e, localmente, anche sull’alto ennese/Madonie meridionali. In questa fase potranno verificarsi nevicate lungo il comparto etneo orientale fin verso i 2.200 m circa. Si tratterà di precipitazioni deboli/moderate, ma costanti.

Condizioni atmosferiche prossime 72 ore 

| Grafica weathersicily.it |

La situazione si presenterà sostanzialmente soleggiata e velata. Attesa maggiore nuvolosità sul versante ionico e sull’alto ennese a partire da domenica pomeriggio, con avvio dei fenomeni da stau sulle zone precedentemente indicate. Nuvolosità più diffusa lunedì 8 gennaio 2018, maggiore soleggiamento sul versante tirrenico. Protagonista di questa sciroccata sarà anche la sabbia desertica sahariana, prossima a raggiungerci entro domenica sera.

Una buona Epifania a tutti i nostri lettori, appuntamento a lunedì prossimo.

Link copertina editoriale per i media > http://www.weathersicily.it/wp-content/uploads/2018/01/cop-5.png

05/01/2018 ore 18:08 – ©weathersicily.it



Le previsioni meteorologiche e tutti i servizi offerti da Weather Sicily sono gestiti da appassionati di meteorologia, curate sulla base delle informazioni dei modelli matematici, aggiornate con la massima precisione possibile. Appassionati che seguono da anni la meteorologia siciliana e che hanno maturato nel tempo una certa competenza sul campo.

Weather Sicily non potrà essere considerata responsabile per ogni o qualsiasi danno che potesse derivare a soggetti giuridici terzi, società, enti o persone in relazione all'uso delle previsioni meteorologiche. In nessun caso sarà responsabile per qualsiasi tipo di danno, inclusi, senza limitazioni, i danni derivanti dalla perdita di beni, profitti e redditi, danni biologici, quelli derivanti dal costo di ripristino, di sostituzione, od altri costi similari, diretti od indiretti, incidentali o consequenziali, ovvero anche solo ipoteticamente collegabili con l’uso delle previsioni meteorologiche.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

La documentazione, le immagini, i caratteri, il lavoro artistico, la grafica, il software e gli altri contenuti del sito, tutti i codici e format scripts per implementare il sito, sono di proprietà di Weather Sicily. Il materiale contenuto nel sito Web è protetto da copyright. E' fatto, pertanto, divieto di copiare, modificare, caricare, scaricare, trasmettere, pubblicare, o distribuire per se stessi o per terzi per scopi commerciali se non dietro autorizzazione scritta.

E' consentita la condivisione di news e dati a condizione di citare il nostro sito. I Widget da noi offerti sono gratuiti e usufruibili a tutti coloro i quali volessero prelevarli.