Meteo Sicilia: calo termico sabato per aria polare. Maltempo sparso e forti venti.

Buonasera dalla redazione di weathersicily.it. A nemmeno 24 ore dagli ultimi rovesci legati alla precedente perturbazione atlantica, ecco che il tempo torna nuovamente a peggiorare sulla nostra Sicilia. Già oggi soffia un un moderato libeccio (specie sulle province occidentali), richiamato da un’ampia circolazione di bassa pressione attualmente posizionata tra la Francia e il nord Italia. Tale ventilazione sta così apportando un temporaneo aumento termico di natura prefrontale, destinato ad esaurirsi entro la mattinata di sabato (cioè all’arrivo del fronte perturbato).

meteo
| Grafica weathersicily.it |

La nuova perturbazione è seguita da un flusso di correnti atlantiche di origine polare marittima, le quali sono trasportate verso il Mediterraneo da una vasta saccatura caratterizzata da geopotenziali abbastanza bassi (tardo autunnali). Il fronte nuvoloso che separa il mite richiamo libecciale dalle più fredde correnti polari si trova attualmente tra il nord della Tunisia e il centro-Italia, passando per la Sardegna. Nelle prossime ore esso tenderà a spostarsi verso est, seguendo la traiettoria della saccatura. Le temperature, entro la giornata di sabato, subiranno un netto calo a partire da ovest della regione: specie sulle province centro-occidentali ove le temperature massime faticheranno a superare i +16/+17°C lungo le zone costiere. Atteso un deciso calo entro sera anche sul comparto orientale.

Meteo Sicilia – Previsioni valide per sabato 9 novembre 2019 – Attendibilità 70% (MEDIO-ALTA)

SCARICA LA NOSTRA APP!

WEATHER SICILY APP PER SISTEMI IOS

WEATHER SICILY APP PER SISTEMI ANDROID

Il fronte inizierà a coinvolgere il comparto occidentale (trapanese, palermitano ed isole minori) già dalle ore notturne; date le forti correnti che soffieranno nella media troposfera, i rovesci ed i locali temporali che ne scaturiranno non saranno insistenti, ma piuttosto saranno sporadici e molto veloci. Con il passere delle ore la perturbazione si sposterà verso est, dividendosi in due porzioni principali: la prima colpirà soprattutto la fascia settentrionale, mentre la seconda risalirà dal Canale di Sicilia per poi interessare il comparto sud-orientale. Probabilmente tra le ore 06:00 del mattino e le 18:00 non verrà risparmiata dalle piogge nessuna zona, ma le aree più colpite potrebbero risultare il trapanese settentrionale, il palermitano occidentale e l’agrigentino. Entro le ore 18:00 circa il fronte abbandonerà la Sicilia, dirigendosi verso est, ma sulle zone esposte a ponente (agrigentino occidentale, trapanese e palermitano occidentale) si affacceranno alcuni rovesci post-frontali (localmente anche intensi), innescati dal passaggio di aria decisamente fredda (-24°C a 5000 metri di altezza) sulle miti acque del Mediterraneo.

Per quanto riguarda le temperature si avrà un primo calo termico che seguirà il passaggio del fronte freddo, mentre un calo più corposo si avrà a partire dal tardo pomeriggio, quando sull’Isola giungeranno isoterme comprese tra i +3 e i +5°C a 1450 metri (850 hPa). La ventilazione, che seguirà il fronte, soffierà moderata da Ovest-Sud-Ovest, mentre dal pomeriggio (a partire da ovest) si avrà un deciso suo rinforzo, con raffiche prossime ai 60 km/h sulle zone esposte; mari mossi o molto mossi ad eccezione dello Ionio.

*Quota neve prossima ai 1.700 m entro il pomeriggio sul comparto centro-occidentale, oltre i 2.000 m circa altrove.

Meteo Sicilia – Previsioni valide per domenica 10 novembre 2019 – Attendibilità 70% (MEDIO-ALTA)

In mattinata non sono da escludere locali rovesci tra Eolie e messinese tirrenico, in assorbimento con il passare delle ore. Nel pomeriggio inizieranno a mostrarsi i primi segni di un nuovo cambiamento, con alcuni piovaschi che risaliranno da sud verso le province sud-orientali. Sulle altre zone cielo spesso nuvoloso ma senza fenomeni degni di nota.

Le temperature saranno ancora molto fresche, con minime inferiori ai +15°C e massime mai superiori ai +17/+18°C, ma tendenti ad un lieve aumento dal pomeriggio. La ventilazione soffierà da W/SW in mattinata, ma tenderà a disporsi da S e a rinforzare, specie ad ovest (trapanese in primis) Mari mossi, poco mosso lo Ionio.

Meteo Sicilia – Per le previsioni grafiche per comune vai qui >

08/11/2019 ore 19:53 – ©weathersicily.it

Logo Mini

Le previsioni meteorologiche e tutti i servizi offerti da Weather Sicily sono gestiti da appassionati di meteorologia, curate sulla base delle informazioni dei modelli matematici, aggiornate con la massima precisione possibile. Appassionati che seguono da anni la meteorologia siciliana e che hanno maturato nel tempo una certa competenza sul campo.

Weather Sicily non potrà essere considerata responsabile per ogni o qualsiasi danno che potesse derivare a soggetti giuridici terzi, società, enti o persone in relazione all'uso delle previsioni meteorologiche. In nessun caso sarà responsabile per qualsiasi tipo di danno, inclusi, senza limitazioni, i danni derivanti dalla perdita di beni, profitti e redditi, danni biologici, quelli derivanti dal costo di ripristino, di sostituzione, od altri costi similari, diretti od indiretti, incidentali o consequenziali, ovvero anche solo ipoteticamente collegabili con l’uso delle previsioni meteorologiche.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

La documentazione, le immagini, i caratteri, il lavoro artistico, la grafica, il software e gli altri contenuti del sito, tutti i codici e format scripts per implementare il sito, sono di proprietà di Weather Sicily. Il materiale contenuto nel sito Web è protetto da copyright. E' fatto, pertanto, divieto di copiare, modificare, caricare, scaricare, trasmettere, pubblicare, o distribuire per se stessi o per terzi per scopi commerciali se non dietro autorizzazione scritta.

E' consentita la condivisione di news e dati a condizione di citare il nostro sito. I Widget da noi offerti sono gratuiti e usufruibili a tutti coloro i quali volessero prelevarli.