15 luglio 2020 – Nubifragio a Palermo: cosa è successo?

L’estate è la stagione del caldo, del sole e del mare ma è anche il periodo dei fenomeni meteorologici intensi ed estremi. La stagione calda, specie negli ultimi decenni, ha visto la persistenza di durature ondate di calore di origine africana, le quali hanno determinato il costante e graduale aumento delle temperature della superficie del Mediterraneo; il calore è proprio l’energia che la macchina termodinamica chiamata atmosfera utilizza per produrre i vari fenomeni atmosferici, tra cui i temporali. Più calore significa più energia, e maggiore energia si traduce quasi sempre in fenomeni più intensi, talvolta estremi.
E’ il caso del nubifragio temporalesco avvenuto ieri a Palermo, il quale ha in realtà interessato solo una porzione ristretta della città e, a testimonianza del suo elevato grado di localizzazione, ci sono i dati relativi agli accumuli pluviometrici registrati dalle stazioni meteorologiche sparse sul territorio comunale: in meno di 3 ore sono caduti 134 mm a Parco Uditore e soli 27 mm in Via Villagrazia, ad una distanza di circa 7 km.

alluvione palermo 15 luglio 2020

Il temporale che ha colpito Palermo ha avuto origine sui rilievi posti a sud-ovest della città; è nato come un semplice temporale di calore, del tutto previsto e relativamente innocuo ma, nei minuti successivi, spostandosi verso nord-est, si è intensificato. La causa del rinforzo della struttura temporalesca è da ricercarsi nella particolare configurazione atmosferica che si è venuta a creare: il passaggio di una stretta saccatura e del ramo della corrente a getto (inusuale per il periodo) ha consentito ai cumulonembi di assumere asse obliquo, in cui si ha una netta separazione tra updrafts (correnti ascensionali) e downdrafts (correnti discendenti); questa caratteristica consente alle correnti ascendenti di alimentare indisturbatamente il temporale, senza che le correnti discendenti interferiscano. La struttura temporalesca (3 in rapida sequenza in realtà, di cui una, l’ultima, la più intensa) è così riuscita ad ingrossarsi parecchio, alimentata dai favorevoli parametri termodinamici che erano presenti al suolo (aria calda ed umida) e sfruttando la grande insolazione.

+10.000 download – SCARICA LA NOSTRA APP, SONO ARRIVATE LE PREVISIONI METEO ORARIE PER OLTRE 600 LOCALITA’!

WEATHER SICILY APP PER SISTEMI IOS

WEATHER SICILY APP PER SISTEMI ANDROID

Come detto, i principali modelli di calcolo erano d’accordo nel vedere l’insorgenza di comuni temporali di calore nella giornata di ieri, ma nessuno aveva individuato l’esatta collocazione ed intensità del temporale. Quest’ultima affermazione, specie in questi casi, è del tutto utopistica: in condizioni di instabilità atmosferica è pressoché impossibile riuscire a prevedere l’esatta collocazione spazio-temporale del fenomeno, che avrebbe potuto colpire qualunque altra zona nei dintorni.

Meteo Sicilia – Per le previsioni meteo orarie per comune vai qui >
Seguici sui social: siamo presenti su Facebook, InstagramTwitter e Telegram.

17/07/2020 ore 15:15 – ©weathersicily.it

Logo Mini

Le previsioni meteorologiche e tutti i servizi offerti da Weather Sicily sono gestiti da appassionati di meteorologia, curate sulla base delle informazioni dei modelli matematici, aggiornate con la massima precisione possibile. Appassionati che seguono da anni la meteorologia siciliana e che hanno maturato nel tempo una certa competenza sul campo.

Weather Sicily non potrà essere considerata responsabile per ogni o qualsiasi danno che potesse derivare a soggetti giuridici terzi, società, enti o persone in relazione all'uso delle previsioni meteorologiche. In nessun caso sarà responsabile per qualsiasi tipo di danno, inclusi, senza limitazioni, i danni derivanti dalla perdita di beni, profitti e redditi, danni biologici, quelli derivanti dal costo di ripristino, di sostituzione, od altri costi similari, diretti od indiretti, incidentali o consequenziali, ovvero anche solo ipoteticamente collegabili con l’uso delle previsioni meteorologiche.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

La documentazione, le immagini, i caratteri, il lavoro artistico, la grafica, il software e gli altri contenuti del sito, tutti i codici e format scripts per implementare il sito, sono di proprietà di Weather Sicily. Il materiale contenuto nel sito Web è protetto da copyright. E' fatto, pertanto, divieto di copiare, modificare, caricare, scaricare, trasmettere, pubblicare, o distribuire per se stessi o per terzi per scopi commerciali se non dietro autorizzazione scritta.

E' consentita la condivisione di news e dati a condizione di citare il nostro sito. I Widget da noi offerti sono gratuiti e usufruibili a tutti coloro i quali volessero prelevarli.