Trappist-1: il sistema solare con 7 pianeti simili alla terra. Le straordinarie immagini video

| Rappresentazione artistica della fascia abitabile del sistema solare Trappist-1 |

Come ormai ben saprete, la Nasa durante la giornata di mercoledì 22 febbraio 2017 ha annunciato la scoperta di un nuovo sistema extrasolare, battezzato Trappist-1. La stella che illumina questo sistema solare è una Nana Rossa, la quale comprende 8% di massa, 12% di raggio e 4% di luminosità solare. Questa stella si trova a 39,5 anni luce dal sole, posizionata nella costellazione dell’Acquario.

Già nel maggio 2016 si osservava che questa stella avesse solo due pianeti, denominati con le lettere dell’alfabeto, B e C. Questi due pianeti non si trovano nella fascia abitabile, e il loro moto di rivoluzione è di 1,5 giorni e 2,4 giorni terrestri.

Nel febbraio 2017, la Nasa ha dichiarato che questo sistema non ha solo due pianeti ma ben sette pianeti rocciosi, tre dei quali risultano nella fascia abitabile, con dimensioni simili alla Terra.

| Rappresentazione del sistema solare Trappist-1 con il nostro sistema solare, in verde la fascia abitabile |

Tipico delle stelle Nane Rosse, i pianeti non hanno moto di rotazione, per effetto di gravità e poca distanza dalla stella. Difatti, i posti migliori per la vita sono quelli vicino alle regioni crepuscolari interposti tra le due facce. La mancata rotazione del pianeta ne consegue una perenne parte al sole, ed una perenne parte al buio.
Il terzo pianeta scoperto è il pianeta D, il quale non è stato classificato abitabile. Esso ha un moto di rivoluzione di appena quattro giorni terrestri.

I pianeti E, F e G, i quali hanno caratteristiche simili alla Terra, molto probabilmente ospitano vita, il loro periodo di rivoluzione in sequenza è di: 6,1 giorni, 9,2 giorni e 12,3 giorni terrestri.

| Caratteristiche dei pianeti a confronto |

Infine, l’ultimo pianeta scoperto nel sistema solare Trappist-1, è il pianeta H, il più distante, il quale non è considerato abitabile, troppo distante dalla stella per avere energia e calore sufficiente per la vita. Il suo periodo di rivoluzione è di circa 20 giorni terrestri.

A seguire le spettacolari immagini video rilasciate dal canale YouTube della Nasa:

23/02/2017 ore 21:18 – ©weathersicily.it



Le previsioni meteorologiche e tutti i servizi offerti da Weather Sicily sono gestiti da appassionati di meteorologia, curate sulla base delle informazioni dei modelli matematici, aggiornate con la massima precisione possibile. Appassionati che seguono da anni la meteorologia siciliana e che hanno maturato nel tempo una certa competenza sul campo.

Weather Sicily non potrà essere considerata responsabile per ogni o qualsiasi danno che potesse derivare a soggetti giuridici terzi, società, enti o persone in relazione all'uso delle previsioni meteorologiche. In nessun caso sarà responsabile per qualsiasi tipo di danno, inclusi, senza limitazioni, i danni derivanti dalla perdita di beni, profitti e redditi, danni biologici, quelli derivanti dal costo di ripristino, di sostituzione, od altri costi similari, diretti od indiretti, incidentali o consequenziali, ovvero anche solo ipoteticamente collegabili con l’uso delle previsioni meteorologiche.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

La documentazione, le immagini, i caratteri, il lavoro artistico, la grafica, il software e gli altri contenuti del sito, tutti i codici e format scripts per implementare il sito, sono di proprietà di Weather Sicily. Il materiale contenuto nel sito Web è protetto da copyright. E' fatto, pertanto, divieto di copiare, modificare, caricare, scaricare, trasmettere, pubblicare, o distribuire per se stessi o per terzi per scopi commerciali se non dietro autorizzazione scritta.

E' consentita la condivisione di news e dati a condizione di citare il nostro sito. I Widget da noi offerti sono gratuiti e usufruibili a tutti coloro i quali volessero prelevarli.