Sicilia, fase clou: instabilità da attenzionare nel weekend!

Buonasera lettori di weathersicily.it. La nostra regione continua ad essere coinvolta da un inesorabile flusso umido meridionale in alta quota, questo attivo ormai da giorni a causa di una perturbazione atlantica collocatasi ad ovest dell’area mediterranea. La giornata odierna, venerdì 2 novembre 2018, ha visto la presenza di una insidiosa linea temporalesca in graduale spostamento da ovest verso est, smascherando le precedenti proiezioni dei centri meteorologici che non vedevano un coinvolgimento dell’area orientale durante le ore odierne. Il quadro previsionale pertanto continua a presentarsi decisamente vulnerabile ma in caso di tali flussi provenienti da sud non è di certo una novità, esperienza insegna. Tuttavia i maggiori disagi si sono focalizzati sull’area interna occidentale della Sicilia ove si registrano frane, un deciso ingrossamento dei fiumi e allagamenti diffusi. Sul messinese da segnalare anche la piena del fiume Patrì.

| Grafica weathersicily.it |

Entro il corso delle prossime 48 ore la situazione non è destinata a migliorare ma, contrariamente, si attende il clou della fase instabile in quanto tra Tunisia e Libia risalirà un vortice afro mediterraneo che entro sabato attraverserà l’area occidentale del Canale di Sicilia, per poi spingersi domenica sull’area sarda. La configurazione attesa (visibile in grafica) farà ancora permanere l’insidioso flusso umido meridionale in quota, di conseguenza nuove linee temporalesche (probabilmente intense e localmente persistenti) coinvolgeranno gradualmente la nostra regione a partire nuovamente dall’area centro-occidentale, in graduale spostamento verso il comparto orientale entro domenica notte (sempre stando alle proiezioni modellistiche). Atteso anche un sensibile rinforzo dei venti dai quadranti orientali-sud/orientali che arrecheranno fenomeni da stau tra Peloritani ed etneo orientale. Dunque, situazione da attenzionare, specie lungo le zone ove l’acqua piovana non riesce più a drenare: i nuovi accumuli pluviometrici attesi risulteranno abbondanti o localmente anche molto abbondanti.

Adesso andiamo ad analizzare il quadro previsionale per le prossime 48 ore ma, come noterete, l’indice di attendibilità risulterà medio a causa della vulnerabilità legata alla configurazione attesa.

Previsioni meteo regionali valide per sabato 3 novembre 2018 – Attendibilità 50% (MEDIA)

Giornata prettamente perturbata su tutta l’area centro-occidentale fin dalle ore notturne con rovesci e temporali (anche intensi, localmente a carattere di nubifragio) tendenti a coinvolgere trapanese, palermitano occidentale e agrigentino a causa di una possibile linea di convergenza. Non si esclude un possibile coinvolgimento dell’area centrale e del restante palermitano tra la notte e il mattino. Cielo generalmente nuvoloso altrove con possibili piogge sparse, specie tra catanese e messinese ionico. Al pomeriggio situazione pressoché immutata, da segnalare sempre la possibilità di vivace instabilità ad ovest dell’isola con fenomeni localmente intensi e persistenti, tendenti a spingersi entro sera sull’area centrale e sud-orientale.

Venti da moderati a forti di Scirocco entro sera, a tratti tesi da E/NE sull’area tirrenica occidentale al mattino. Da molto mosso ad agitato il Canale di Sicilia occidentale, mossi o molto mossi i restanti bacini. Temperature stazionarie.

Previsioni meteo regionali valide per domenica 4 novembre 2018 – Attendibilità 50% (MEDIA)

Autopromozione

639effaec12ffaacdf1606668d40ff43

Nottata fortemente perturbata su tutta l’area centro-orientale dell’isola con rovesci e temporali sparsi, diffusamente anche a carattere di nubifragio. Residua instabilità tra palermitano e agrigentino, probabile miglioramento sul trapanese. Durante il corso della mattinata si attende l’uscita della linea temporalesca verso il Mar Ionio che, comunque, dovrebbe ancora scaricare le ultime, intense, precipitazioni tra messinese, catanese e siracusano. Variabilità sparsa altrove associata a possibili, innocue, piogge sparse. Probabile, nuovo, peggioramento in serata ad ovest con rovesci e isolati temporali sparsi.

Ventilazione moderata tendente a ruotare dai quadranti sud-occidentali. Mari generalmente molto mossi, poco mosso il basso Tirreno. Temperature in generale calo a partire dall’area centro-occidentale.

02/11/2018 ore 16:37 – ©weathersicily.it



Le previsioni meteorologiche e tutti i servizi offerti da Weather Sicily sono gestiti da appassionati di meteorologia, curate sulla base delle informazioni dei modelli matematici, aggiornate con la massima precisione possibile. Appassionati che seguono da anni la meteorologia siciliana e che hanno maturato nel tempo una certa competenza sul campo.

Weather Sicily non potrà essere considerata responsabile per ogni o qualsiasi danno che potesse derivare a soggetti giuridici terzi, società, enti o persone in relazione all'uso delle previsioni meteorologiche. In nessun caso sarà responsabile per qualsiasi tipo di danno, inclusi, senza limitazioni, i danni derivanti dalla perdita di beni, profitti e redditi, danni biologici, quelli derivanti dal costo di ripristino, di sostituzione, od altri costi similari, diretti od indiretti, incidentali o consequenziali, ovvero anche solo ipoteticamente collegabili con l’uso delle previsioni meteorologiche.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

La documentazione, le immagini, i caratteri, il lavoro artistico, la grafica, il software e gli altri contenuti del sito, tutti i codici e format scripts per implementare il sito, sono di proprietà di Weather Sicily. Il materiale contenuto nel sito Web è protetto da copyright. E' fatto, pertanto, divieto di copiare, modificare, caricare, scaricare, trasmettere, pubblicare, o distribuire per se stessi o per terzi per scopi commerciali se non dietro autorizzazione scritta.

E' consentita la condivisione di news e dati a condizione di citare il nostro sito. I Widget da noi offerti sono gratuiti e usufruibili a tutti coloro i quali volessero prelevarli.