Sicilia, dall’inverno alla primavera in 24 ore: marzo debutta con lo Scirocco e locali piogge

| Grafica weathersicily.it |

Buonasera amici di weathersicily.it. La giornata odierna è stata contraddistinta dal passaggio di un secondo fronte freddo in transito sul comparto tirrenico in queste ore. Dopo la lieve risalita termica, avvenuta in mattinata, le temperature tenderanno nuovamente a calare sul nord Sicilia a causa della ritornante settentrionale. Ricordiamo che ad aver causato il lieve rialzo termico mattutino è stato un vortice atlantico transitato dall’Algeria verso le nostre zone che, tramite le correnti meridionali, ha apportato il rialzo indicato ieri. L’aria fredda siberiana dunque tenderà ad eseguire un ultima visita entro la sera/notte in arrivo sul comparto settentrionale siculo, apportando isoterme trai -3/-4°C alla quota di 850 hPa. Valori tra i -1/+2°C accarezzeranno il comparto centro-meridionale. Le ultime precipitazioni interesseranno il palermitano/messinese tirrenico fin verso le ore 19:00/21:00 circa con possibili nevicate tra alta collina e bassa montagna tra Madonie, Nebrodi e Peloritani (800/900 m circa). Qualora dovessero proseguire gli ultimi fenomeni in tarda serata sul messinese quota neve attesa intorno ai 600/700 m circa.

Flusso umido occidentale in ingresso dalla notte, possibili spolverate di neve a quote medie prima della rimonta mite

| Grafica weathersicily.it |

Come anticipato, dalla penisola iberica sta avanzando un flusso umido occidentale a causa dell’avvicinamento di una depressione Atlantica, ovvero l’ex vortice canadese catapultatosi in pieno Oceano a causa del riscaldamento avvenuto, per l’appunto, in sede canadese. Tale vortice, proseguendo il suo spostamento verso le coste del Portogallo, invierà entro la serata/tarda serata odierna la prime nubi alte sul settore occidentale siculo con la nascita di precipitazioni entro la notte di mercoledì in quanto verrà ad attivarsi un flusso umido in quota da ovest. Tale impulso umido occidentale tra la notte e la mattina di domani tenderà ad innalzare inesorabilmente lo zero termico, ma nella prima fase (notte/prima mattina) potrebbe consentire la comparsa di fiocchi a quote di alta collina (circa 700/800 m) tra alto trapanese, alto palermitano, alto messinese (primo mattino) e perfino qualche fiocco sull’ennese intorno ai 900/1000 m. Una possibilità remota che riteniamo comunque non impossibile.  Entro il pomeriggio di mercoledì, invece, il freddo tenderà ad uscire totalmente dal nord Sicilia con lo zero termico ormai prossimo ai 2.000 m di altitudine, intorno ai 2.300 m altrove. Ad accompagnare l’uscita del freddo saranno moderati venti da E/SE poichè dal nord Africa inizierà a sollevarsi un deciso richiamo mite instaurato dalla circolazione antioraria collegata al vortice atlantico. Il gelo siberiano tenderà a sollevarsi di latitudine anche sul resto della penisola, trasferendosi tra mercoledì/giovedì sul Regno Unito. Prima di tale fase, però, lo Scirocco prenderà possesso di tutta Italia arrecando giovedì ingenti nevicate da “cuscinetto” lungo il nord Italia.

Dall’inverno alla primavera in 24 ore: marzo debutta con lo Scirocco

| Temperature attese giovedì 1 marzo 2018 alla quota di 1.500 m circa |

Potrebbe sembrare un titolo sensazionalistico ma in realtà non lo è affatto. Il mese di Marzo debutterà ufficialmente con lo Scirocco in quanto giovedì 1 marzo 2018 il richiamo mite africano, scaturito dal vortice atlantico, emanerà dal nord Africa la risalita di miti isoterme verso la Sicilia comprese tra i +10/+15°C alla quota di 1.500 m (850 hPa). La ventilazione di Scirocco diverrà sostenuta ovunque a causa del netto restringimento delle isobare, con raffiche di caduta (vento secco) prossime ai 100 km/h lungo il settore tirrenico ove probabilmente si raggiungeranno con molta facilità i +20°C lungo la costa. Scirocco, come ormai saprete bene, che risulterà invece umido altrove poichè proviene dal mare. Il rialzo termico, sintetizzando, risulterà molto evidente sul nord Sicilia (circa +15°C rispetto ad oggi in quota), mentre altrove i valori massimi tenderanno a tenersi sotto i +20°C per i motivi spiegati. Piogge da stau sciroccale tenderanno a presentarsi tra etneo orientale e messinese ionico, così come localmente tra ennese, Iblei e catanese/siracusano ionico ove qui il termometro non dovrebbe superare la soglia dei +15°C lungo la costa.

Precisiamo che il richiamo mite africano tenderà a persistere per circa 24 ore (giovedì), apportando anche sabbia desertica sahariana in quota. Venerdì 2 marzo 2018 con molta probabilità seguirà un lieve calo delle temperature con altalenanza termica attesa entro il weekend in arrivo. Grossi scossoni termici che anticipano l’ingresso della stagione primaverile (quella meteorologica inizia il primo marzo) ma i colpi di coda invernali, come da prassi, non mancheranno di certo nelle decadi a seguire.

Adesso andiamo ad analizzare il quadro meteorologico atteso per le prossime 48 ore in Sicilia.

Previsioni meteo valide per mercoledì 28  febbraio 2018 – Attendibilità previsione 70% (MEDIO-ALTA)

Tra la notte e il primo mattino atteso cielo generalmente molto nuvoloso su tutta l’isola con piogge deboli sparse in spostamento da ovest verso est. Possibile ombra pluviometrica tra basso nisseno, basso ragusano e basso siracusano. Al pomeriggio fenomeni tendenti ad esaurirsi , ad eccezione del comparto etneo orientale e sul messinese ionico ove entro sera prenderà vita lo stau sciroccale con precipitazioni deboli/moderate persistenti.

Venti da deboli a moderati da E/SE entro il pomeriggio/sera ovunque. Da poco a mosso il basso Tirreno e lo Ionio per Levante, da mosso a molto mosso il Canale di Sicilia per Scirocco. Temperature in progressivo rialzo, ancora freddo tra la notte e il primo mattino sui bassi strati (specie nord Sicilia).

Info neve: tra la notte e il primo mattino “possibili” fioccate tra i 700/800 m tra alto trapanese, alto palermitano e alto messinese. Possibili fiocchi coreografici su Enna al primo mattino, tendenti a divenire acqua entro il corso della mattina. Altrove possibili fiocchi tra i 1.200/1.300 m circa tra la notte e il primo mattino. Quota neve in deciso rialzo tra la mattina ed il pomeriggio ovunque. Entro la serata zero termico prossimo ai 2.500 m. Sul comparto etneo orientale la quota neve tenderà a resistere fin verso i 1.400 m circa grazie all’effetto stau.

Previsioni meteo valide per giovedì  1 marzo 2018 – Attendibilità previsione 70% (MEDIO-ALTA)

Autopromozione

639effaec12ffaacdf1606668d40ff43

Giornata prettamente nuvolosa sul comparto centro-meridionale con possibili nebbie tra alto ennese, ragusano e paesi etnei orientali. Possibili piogge deboli tra la notte e il primo mattino tra catanese/siracusano ionico ed entroterra ragusano. Piogge deboli/moderate su alto ennese, etneo orientale e messinese ionico. Maggiori schiarite sul comparto tirrenico. Al pomeriggio persiste qualche pioggia su alto ennese e messinese ionico. In serata ancora piogge sul messinese ionico e localmente su etneo orientale per stau.

Venti forti di Scirocco, molto forti a carattere di burrasca sul settore tirrenico per venti di caduta. Molto mosso il Canale di Sicilia e lo Ionio, poco mosso il basso Tirreno con mare increspato. Temperature in deciso aumento, specie sul settore tirrenico ove i venti di caduta potrebbero favorire valori massimi intorno ai +20°C.

Info neve: zero termico intorno ai 3.000 m. Attesa neve solo sull’Etna oltre i 2.700 m circa. Deciso scioglimento delle nevi lungo l’Appennino siculo.

27/02/2018 ore 17:06 – ©weathersicily.it



Le previsioni meteorologiche e tutti i servizi offerti da Weather Sicily sono gestiti da appassionati di meteorologia, curate sulla base delle informazioni dei modelli matematici, aggiornate con la massima precisione possibile. Appassionati che seguono da anni la meteorologia siciliana e che hanno maturato nel tempo una certa competenza sul campo.

Weather Sicily non potrà essere considerata responsabile per ogni o qualsiasi danno che potesse derivare a soggetti giuridici terzi, società, enti o persone in relazione all'uso delle previsioni meteorologiche. In nessun caso sarà responsabile per qualsiasi tipo di danno, inclusi, senza limitazioni, i danni derivanti dalla perdita di beni, profitti e redditi, danni biologici, quelli derivanti dal costo di ripristino, di sostituzione, od altri costi similari, diretti od indiretti, incidentali o consequenziali, ovvero anche solo ipoteticamente collegabili con l’uso delle previsioni meteorologiche.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

La documentazione, le immagini, i caratteri, il lavoro artistico, la grafica, il software e gli altri contenuti del sito, tutti i codici e format scripts per implementare il sito, sono di proprietà di Weather Sicily. Il materiale contenuto nel sito Web è protetto da copyright. E' fatto, pertanto, divieto di copiare, modificare, caricare, scaricare, trasmettere, pubblicare, o distribuire per se stessi o per terzi per scopi commerciali se non dietro autorizzazione scritta.

E' consentita la condivisione di news e dati a condizione di citare il nostro sito. I Widget da noi offerti sono gratuiti e usufruibili a tutti coloro i quali volessero prelevarli.