Sicilia, torna il maltempo venerdì. Possibili fenomeni intensi sul settore sud-orientale. Arriva la neve!

Buonasera amici di weathersiciy.it. Dopo il passaggio del forte sistema temporalesco di martedì ad occidente, nelle ultime 48 ore in Sicilia la situazione meteorologica si è presentata prettamente variabile, con piogge sparse accompagnate da un calo generale delle temperature. Oggi, giovedì 8 febbraio 2018, qualche locale valore massimo in rialzo, specie tra catanese e siracusano ionico. Al pomeriggio sono avvenuti i primi tentativi di termoconvezione dell’anno lungo l’entroterra, ove si è fatta avanti qualche pioggia/rovescio sparso. D’altronde le ore di luce iniziano ad aumentare, pertanto il calore risulta già sufficiente sulle zone interne per la formazione di fenomeni convettivi legati a disturbi freddi in quota.

Nuovo peggioramento da venerdì pomeriggio: arriva un vortice afro-mediterraneo. Possibili fenomeni intensi sul comparto sud-orientale entro sera

| Grafica weathersicily.it |

Entro il corso delle prossime 24 ore la situazione meteorologica vedrà un nuovo, netto, peggioramento in quanto dall’alta Libia occidentale si solleverà un vortice depressionario prossimo ad approfondirsi dalla serata di venerdì sopra le acque del Canale di Sicilia orientale. Tale depressione prende il nome di vortice afro-mediterraneo in quanto nasce dal territorio nord-africano e si sviluppa, a seguire, sulle acque del Mediterraneo (in questo caso, nello specifico, il Canale di Sicilia). Proprio in queste ore il territorio algerino-marocchino si trova sotto un affondo freddo artico, in progressivo spostamento verso levante. Sarà proprio la nascita di tale vortice, in successivo spostamento sul Mar Ionio sabato, a far scendere da nord-est le fredde isoterme residenti sull’area balcanica. Oltre al calo termico si farà avanti un’intensa fase di maltempo ad iniziare dal comparto sud-orientale della regione in quanto risulterà più vicino al vortice, prossimo a posizionarsi a sud-est di Malta domani sera. Precipitazioni che tenderanno comunque ad interessare tra il pomeriggio/sera anche le province limitrofe, ovvero: messinese, catanese, ennese, agrigentino, nisseno e palermitano centro-orientale. Umide e intense correnti di Grecale inizieranno a sferzare dal pomeriggio/sera siracusano, ragusano, medio-basso catanese e, in modo meno marcato, anche tutta la restante area regionale. Umide correnti nord-orientali che tenderanno ad esaltare l’instabilità lungo i settori costieri del medio-basso ionio, sui rilievi iblei e sull’etneo orientale (stau), apportando fenomeni moderati/forti con una certa costanza. Il calo termico consentirà il ritorno della neve a quote medio-alte, con zero termico prossimo a stabilizzarsi intorno ai 1.400 m dalla serata di venerdì. Dunque, atteso il ritorno della neve sull’Etna, sui Nebrodi, sui Peloritani, sulle Madonie e, possibilmente, fin verso gli alti monti Erei/Iblei.

Incertezze sulla giornata di sabato 10 febbraio 2018

| Divergenze modellistiche a 48 h |

Per la giornata di sabato restano ancora incertezze sull’esatto posizionamento del vortice afro-mediterraneo poichè l’affondo polare in intrusione da ovest potrebbe urtare la ciclogenesi poco più ad est. Tale visione viene riportata ad oggi dai centri meteorologici Gfs-Gem, mentre i modelli Ukmo-Ecmwf vedono meno invasione da parte di tale, nuovo, affondo freddo con direttrice le isole Baleari. Sintetizzando, se l’affondo polare dovesse scivolare sulle isole Baleari il minimo afro-mediterraneo avrebbe maggiori possibilità di attaccarsi alle coste ioniche (notevoli precipitazioni/nevicate su tutta l’area regionale, specie ad oriente), mentre se dovesse spingersi più ad est spingerebbe lo stesso minimo sul largo Ionio (fenomeni meno intensi e in rapida attenuazione con esclusione delle piogge sul comparto occidentale). Una situazione ancora poco chiara, nonostante la breve distanza temporale, che ci spinge a fermarci per adesso qui con il quadro previsionale. Entro domani, sicuramente, la prognosi sarà sciolta, pertanto potremo esporci in modo più attendibile.

Adesso andiamo ad analizzare il quadro meteorologico per le prossime 24 ore.

Previsioni meteo valide per venerdì 9 febbraio 2018 – Attendibilità previsione 60% (DI POCO MEDIO-ALTA)

Autopromozione

639effaec12ffaacdf1606668d40ff43

Cielo da poco nuvoloso a nuvoloso/molto nuvoloso su tutto il territorio regionale entro il pomeriggio. Inizio delle precipitazioni al mattino tra siracusano, ragusano e isole Pelagie. Possibili piogge tra basso entroterra trapanese/palermitano. Estensione dei fenomeni al pomeriggio su catanese, ennese, basso nisseno, agrigentino, messinese e palermitano. Temporali tra basso trapanese/basso entroterra palermitano. Possibili precipitazioni insistenti, di moderata/forte entità, tra ragusano/siracusano, isole Pelagie, catanese ionico ed  etneo nord-orientale. In serata situazione sostanzialmente simile con precipitazioni moderate, localmente abbondanti tra ragusano/siracusano, isole Pelagie, catanese ionico ed etneo nord-orientale. Situazione asciutta sul trapanese.

Venti inizialmente deboli o moderati da E/NE, tendenti a divenire forti entro sera su ragusano/siracusano e restante comparto centro-orientale. Da mosso a molto mosso il medio-basso Ionio, poco mossi i bacini della costa sud sotto costa, molto mossi o agitati al largo. Poco mosso o mosso il basso Tirreno. Temperature in calo.

*Quota neve: intorno ai 1300 m, in calo dalla serata fin i 1.000 m circa su catanese, messinese, est palermitano, ragusano ed ennese. Attesi circa 15 cm di neve sull’Etna entro fine giornata (specie versante nord-est), 5 cm circa tra Madonie e Nebrodi. 

08/02/2018 ore 21:21 – ©weathersicily.it



Le previsioni meteorologiche e tutti i servizi offerti da Weather Sicily sono gestiti da appassionati di meteorologia, curate sulla base delle informazioni dei modelli matematici, aggiornate con la massima precisione possibile. Appassionati che seguono da anni la meteorologia siciliana e che hanno maturato nel tempo una certa competenza sul campo.

Weather Sicily non potrà essere considerata responsabile per ogni o qualsiasi danno che potesse derivare a soggetti giuridici terzi, società, enti o persone in relazione all'uso delle previsioni meteorologiche. In nessun caso sarà responsabile per qualsiasi tipo di danno, inclusi, senza limitazioni, i danni derivanti dalla perdita di beni, profitti e redditi, danni biologici, quelli derivanti dal costo di ripristino, di sostituzione, od altri costi similari, diretti od indiretti, incidentali o consequenziali, ovvero anche solo ipoteticamente collegabili con l’uso delle previsioni meteorologiche.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

La documentazione, le immagini, i caratteri, il lavoro artistico, la grafica, il software e gli altri contenuti del sito, tutti i codici e format scripts per implementare il sito, sono di proprietà di Weather Sicily. Il materiale contenuto nel sito Web è protetto da copyright. E' fatto, pertanto, divieto di copiare, modificare, caricare, scaricare, trasmettere, pubblicare, o distribuire per se stessi o per terzi per scopi commerciali se non dietro autorizzazione scritta.

E' consentita la condivisione di news e dati a condizione di citare il nostro sito. I Widget da noi offerti sono gratuiti e usufruibili a tutti coloro i quali volessero prelevarli.