Sicilia: perturbato venerdì. Primavera per poche ore domenica con crollo termico entro la serata.

Buonasera amici di weathersicily.it. L’area del Mediterraneo continua ad essere vittima del flusso atlantico, complice della mitezza che si è alternata a brevi periodi più freschi/freddi e perturbati. Frutto di tale predominanza delle correnti occidentali sono dei continui centri depressionari in stallo sul territorio del Regno Unito. Una situazione che tenderà a proseguire ancora per la seconda decade del mese in arrivo (10-20 marzo) e che determinerà continui scossoni termici tipici del mese di marzo.

Instabilità sparsa venerdì per residua umidità presente in quota. – Attendibilità 70% (MEDIO-ALTA)

Nonostante i valori pressori in rimonta, durante la giornata di venerdì 9 marzo 2018 la nostra isola sarà interessata da diffusa nuvolosità alta che causerà piogge sparse lungo il territorio regionale. La causa sarà ancora il flusso umido occidentale tendente ad esaurirsi entro la serata stessa in quanto dall’Oceano Atlantico avanza un’ulteriore, profonda, depressione tendente a sollevare dal nord Africa un richiamo mite africano verso le nostre zone durante la fase domenicale principalmente. Tornando alle prossime 24 ore, le precipitazioni (deboli/moderate) tenderanno a concentrarsi principalmente tra la notte e il primo mattino su tutte le nove province sicule, esaurendosi entro il pomeriggio/sera una volta terminato il carburante in quota (umidità).

La ventilazione si presenterà sostanzialmente debole, con locali rinforzi da sud-ovest sul trapanese e sul basso siracusano. Mari generalmente poco mossi, calmi sull’area ionica. Temperature in aumento, specie nei valori minimi.

Giornata di transizione sabato ma senza piogge. – Attendibilità 80% (ALTA)

Autopromozione

639effaec12ffaacdf1606668d40ff43

La giornata di sabato 10 marzo 2018 l’abbiamo denominata di “transizione” poichè, come anticipato, inizierà a prendere vita il richiamo mite prefrontale africano, generato dalla circolazione antioraria presente in Atlantico. Dal nord Africa inizieranno a risalire miti isoterme verso il nostro territorio, comprese tra i +8/+12°C alla quota di 1.500 m c (850 hPa). La giornata si presenterà prettamente velata, con locali annuvolamenti più compatti principalmente concentrati tra catanese/messinese ionico e lungo la costa sud.

La ventilazione inizierà a subire un repentino aumento sul trapanese, con moderate raffiche da S/SE, da S/SW lungo l’entroterra centrale. Attesa debole/moderata ventilazione di Levante sul basso Tirreno, Libeccio sul basso siracusano, debole Scirocco tra catanese e messinese. Mari mossi ad ovest, poco mossi o calmi altrove. Le temperature inizieranno a subire un lieve aumento con valori massimi tra i +15/+18°C sulle zone pianeggianti. Possibili, locali, punte superiori tra entroterra ennese/catanese e basso siracusano con valori prossimi ai +20°C.

Primavera per poche ore domenica ma dalla serata è atteso un crollo delle temperature. – Attendibilità 70% (MEDIO-ALTA)

| Grafica weathersicily.it |

La giornata domenicale del 11 marzo 2018, tanto marcata su web con sensazionalismo mediatico, vedrà protagonista il noto richiamo mite africano di natura prefrontale che apporterà il secondo e breve anticipo primaverile dalla stagione. La perturbazione atlantica continuerà ad avanzare verso il Golfo di Biscaglia, richiamando miti correnti meridionali verso il sud Italia ed in Sicilia nel particolare, sollevando isoterme prossime ai +11/+15°c alla quota di 1.500 m circa (850 hPa). Il settore tirrenico e il catanese/alto siracusano ionico saranno le zone maggiormente miti ove il superamento dei +20°C sarà di facile portata a causa dei venti di caduta/terra provenienti dall’entroterra. La giornata si presenterà prettamente velata anche in queste ore, ma non mancheranno schiarite diffuse lungo il settore centro-settentrionale. A partite dal tardo pomeriggio si assisterà ad un aumento della nuvolosità a partire da ovest a causa del fronte freddo in avvicinamento (collegato alla depressione atlantica) che causerà un deciso crollo delle temperature entro sera, in spostamento da ovest verso est. Fronte freddo carico di rovesci e locali temporali che tenderanno a sfiorare il settore occidentale e tirrenico durante il corso della serata.

| Differenza isoterme 850 hPa tra la mattina/sera di domenica 11 marzo 2018 |

La ventilazione si presenterà moderata da S/SW al mattino (forte tra trapanese e palermitano tirrenico), da sud-est sul messinese. Il fronte in avvicinamento comporterà una rotazione dei venti in Ponente entro il tardo pomeriggio sul settore occidentale, entro la serata/tarda serata anche sul resto della regione. Mari generalmente mossi, da poco mosso a mosso il basso Tirreno entro sera. Le temperature si presenteranno in netto rialzo durante le ore diurne, con valori massimi prossimi ai +20°C ovunque (zone pianeggianti). Attese temperature max intorno ai +25°C soltanto tra trapanese, palermitano e messinese tirrenico per venti di caduta. Identica situazione attesa tra catanese e alto siracusano ionico per venti di caduta/terra da SW. Dunque, sintetizzando, soltanto sul 30% circa del territorio si avranno valori massimi oltre la soglia dei +20°C. Entro la serata atteso un deciso crollo delle temperature, in progressivo spostamento da ovest verso est.

Tendenza per lunedì 12 marzo 2018. – Attendibilità 50% (MEDIA)

La settimana si aprirà all’insegna del fresco/freddo e della variabilità ovunque, con possibile instabilità sul comparto occidentale/settentrionale durante le ore pomeridiane.

La ventilazione si presenterà forte o molto forte da W/SW, instaurando mari molto mossi o agitati tra il basso Tirreno e il Canale di Sicilia. Poco mossi/increspati i bacini ionici. Temperature in ulteriore calo ovunque, ancora possibili valori miti tra catanese/siracusano ionico con possibili punte max intorno ai +20°C a causa dei secchi venti di caduta/terra provenienti dall’entroterra.

La redazione di Weather Sicily augura un sereno fine settimana a tutti i suoi lettori. Un augurio particolare a tutte le donne per la festa odierna.

08/03/2018 ore 20:57 – ©weathersicily.it



Le previsioni meteorologiche e tutti i servizi offerti da Weather Sicily sono gestiti da appassionati di meteorologia, curate sulla base delle informazioni dei modelli matematici, aggiornate con la massima precisione possibile. Appassionati che seguono da anni la meteorologia siciliana e che hanno maturato nel tempo una certa competenza sul campo.

Weather Sicily non potrà essere considerata responsabile per ogni o qualsiasi danno che potesse derivare a soggetti giuridici terzi, società, enti o persone in relazione all'uso delle previsioni meteorologiche. In nessun caso sarà responsabile per qualsiasi tipo di danno, inclusi, senza limitazioni, i danni derivanti dalla perdita di beni, profitti e redditi, danni biologici, quelli derivanti dal costo di ripristino, di sostituzione, od altri costi similari, diretti od indiretti, incidentali o consequenziali, ovvero anche solo ipoteticamente collegabili con l’uso delle previsioni meteorologiche.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

La documentazione, le immagini, i caratteri, il lavoro artistico, la grafica, il software e gli altri contenuti del sito, tutti i codici e format scripts per implementare il sito, sono di proprietà di Weather Sicily. Il materiale contenuto nel sito Web è protetto da copyright. E' fatto, pertanto, divieto di copiare, modificare, caricare, scaricare, trasmettere, pubblicare, o distribuire per se stessi o per terzi per scopi commerciali se non dietro autorizzazione scritta.

E' consentita la condivisione di news e dati a condizione di citare il nostro sito. I Widget da noi offerti sono gratuiti e usufruibili a tutti coloro i quali volessero prelevarli.