Sicilia, fase instabile in accentuazione: sarà un mercoledì da attenzionare per alcune zone.

| Dati pluviometrici giornalieri dalla rete Sias |

Buonasera amici di weathersicily.it. Nel corso delle ultime 24 ore il bacino del Mediterraneo centro-occidentale è stato raggiunto da aria fredda nord-atlantica (-20°C alla quota di 5.000 m) ed è attualmente in isolamento tramite una goccia fredda (cut-off) tendente a situarsi sul nord della Tunisia entro le successive ore. Durante la giornata odierna la nostra regione è stata investita dal fronte occluso associato al vortice in questione, questo maggiormente avvertito sul comparto meridionale e sud-orientale ove si sono registrati i picchi pluviometrici più evidenti. Le temperature hanno registrato un sensibile calo, specie sul comparto occidentale ove difficilmente si sono superati i +22°C di max lungo le zone costiere.

| Grafica weathersicily.it |

Nel corso delle prossime 24 ore la goccia fredda indicata tenderà a soffermarsi a nord della Tunisia per circa 48 ore, facendo ancora affluire umide correnti meridionali in quota sulla nostra regione. Un vortice secondario è invece situato a nord della Libia e, secondo il parere di alcuni centri meteorologici, entro la mattina di mercoledì 3 ottobre 2018 potrebbe sollevarsi sul Mar Ionio, incrementando notevolmente la fase instabile sul comparto orientale della Sicilia tramite l’ausilio di moderate/forti correnti di Levante al suolo. Si tratta di un potenziale davvero insidioso vista la “possibile” configurazione, ove il rischio di nubifragi ed effetti stau (a ridosso degli Iblei e del comparto orientale etneo) diverrebbero elevati sulla Sicilia ionica qualora andasse in porto l’evoluzione indicata dal modello britannico Ukmo, per esempio. Fase perturbata attesa anche sul resto della regione, ma con stime pluviometriche meno evidenti ma comunque degne di nota.

Divergenze modellistiche che destabilizzano di fatto il quadro previsionale. Per tali motivi il bollettino meteo per le prossime 24 ore avrà un indice di attendibilità eccezionalmente sotto la media.

Previsioni meteo regionali valide per mercoledì 3 ottobre 2018 – Attendibilità previsione 40% (SOTTO LA MEDIA)

Autopromozione

639effaec12ffaacdf1606668d40ff43

Tra la notte e il mattino si attende la formazione di insidiose celle temporalesche sull’area del basso Ionio e sul Canale di Sicilia orientale, con possibile coinvolgimento del ragusano, basso nisseno, agrigentino e siracusano. Cielo nuvoloso o poco nuvoloso altrove. Durante il corso della mattina probabile recrudescenza dei fenomeni sulle medesime zone indicate precedentemente, con inclusione convettiva sul Canale di Sicilia occidentale. Dunque probabili rovesci e temporali, localmente anche a carattere di nubifragio, potrebbero interessare il basso trapanese, l’agrigentino, il basso nisseno, il ragusano, il siracusano e il catanese (specie zone costiere delle province indicate). Instabilità in probabile aumento anche sulle zone interne del nisseno, del palermitano, dell’ennese e del messinese. Possibili sconfinamenti dei fenomeni sul palermitano tirrenico e sul messinese tirrenico occidentale. Al pomeriggio attesa instabilità sparsa ovunque: specie sul comparto occidentale e meridionale. Residua instabilità sul comparto ionico (specie messinese), tendente comunque a placarsi. In serata persiste instabilità sparsa sul comparto occidentale (possibilmente fin il palermitano occidentale), a tratti anche lungo la costa sud, con rovesci e temporali sparsi. Possibili, blandi, fenomeni sull’area ionica.

Venti moderati o localmente forti di Levante sullo Ionio (specie al mattino) e sul basso Tirreno (specie in mare aperto). Moderato Levante/Scirocco sull’alto Canale di Sicilia. Molto mosso lo Ionio al mattino, da poco mossi a mossi i bacini della costa tirrenica con possibili onde da mare vivo tra trapanese e palermitano. Poco mossi o mossi i bacini della costa sud. Temperature stazionarie.

02/10/2018 ore 20:45 – ©weathersicily.it



Le previsioni meteorologiche e tutti i servizi offerti da Weather Sicily sono gestiti da appassionati di meteorologia, curate sulla base delle informazioni dei modelli matematici, aggiornate con la massima precisione possibile. Appassionati che seguono da anni la meteorologia siciliana e che hanno maturato nel tempo una certa competenza sul campo.

Weather Sicily non potrà essere considerata responsabile per ogni o qualsiasi danno che potesse derivare a soggetti giuridici terzi, società, enti o persone in relazione all'uso delle previsioni meteorologiche. In nessun caso sarà responsabile per qualsiasi tipo di danno, inclusi, senza limitazioni, i danni derivanti dalla perdita di beni, profitti e redditi, danni biologici, quelli derivanti dal costo di ripristino, di sostituzione, od altri costi similari, diretti od indiretti, incidentali o consequenziali, ovvero anche solo ipoteticamente collegabili con l’uso delle previsioni meteorologiche.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

La documentazione, le immagini, i caratteri, il lavoro artistico, la grafica, il software e gli altri contenuti del sito, tutti i codici e format scripts per implementare il sito, sono di proprietà di Weather Sicily. Il materiale contenuto nel sito Web è protetto da copyright. E' fatto, pertanto, divieto di copiare, modificare, caricare, scaricare, trasmettere, pubblicare, o distribuire per se stessi o per terzi per scopi commerciali se non dietro autorizzazione scritta.

E' consentita la condivisione di news e dati a condizione di citare il nostro sito. I Widget da noi offerti sono gratuiti e usufruibili a tutti coloro i quali volessero prelevarli.