Sicilia, arriva la svolta meteo autunnale: perturbazione atlantica irrompe sul Mediterraneo

Salve amici di weathersicily.it e benvenuti in questo editoriale domenicale. E’ una giornata mite e localmente nuvolosa sulla nostra regione, questo a causa del richiamo prefrontale generato dall’arrivo di una perturbazione atlantica che sta in queste ore formando un centro di bassa pressione sul Mar Ligure. Aria fredda polare sta entrando dalla Valle del Rodano, richiamando momentaneamente (da prassi) moderati venti di Scirocco lungo la nostra isola a causa della circolazione antioraria delle correnti in quota. Il settore tirrenico, come vi avevamo indicato, è il tratto isolano maggiormente mite in questa domenica per via dei venti di caduta meridionali.  Palermo ha registrato una temperatura massima di +24,5°C (Sias), valori simili sulla restante provincia costiera e province tirreniche limitrofe. Un primo peggioramento giungerà in serata tra trapanese, agrigentino e palermitano con la presenza di rovesci e temporali, in attesa delle piogge più consistenti prossime ad arrivare lunedì 6 novembre 2017.

Lunedì 6 novembre, la grande svolta: tornano le vere piogge

| Grafica weathersicily.it |

Il primo lunedì di questo mese vedrà la svolta meteo autunnale poichè la perturbazione atlantica si isolerà tramite una goccia fredda in quota, mantenendo il suo vortice depressionario a nord della Sardegna. Le prime isoterme fresche, comprese tra i +6/+8°C alla quota di 1.500 m circa, faranno ingresso sul settore centro-occidentale. Aria mite, invece, sarà ancora presente sul settore orientale ove la ventilazione di Libeccio agevolerà un rialzo termico tra catanese e siracusano ionico durante le schiarite attese. Tra la notte e la prima mattina un fronte temporalesco abborderà buona parte del territoirio siculo scaricando quantitativi pluviometrici stimati tra i 10/30 mm circa.

| Mappa barica prevista per lunedì 6 novembre 2017 – Met Office |

Si tratterà del primo fronte freddo, il secondo giungerà difatti nel pomeriggio interessando nuovamente trapanese, palermitano, agrigentino, nisseno, messinese, ennese, catanese e alto ragusano/siracusano. Sotto l’aspetto termico avremo una Sicilia spaccata in due, soltanto da martedì il calo sarà unanime, grazie allo spostamento del vortice depressionario/goccia fredda verso il Tirreno centrale che spazzerà definitivamente il richiamo mite prefrontale.

Svolta meteo prossima a confermarsi per tutta la settimana entrante, difatti un secondo impulso atlantico giungerà intorno giovedì sul Mediterraneo centro-occidentale, con probabile formazione di un vortice afro-mediterraneo sul Canale di Sicilia. Una tendenza che necessità di ulteriori conferme, ma ciò che si ritiene fondamentale è l’allontanamento dei campi anticiclonici che hanno reso secco questo primo inizio d’autunno. L’emergenza idrica è ancora in corso su buona parte della nostra regione, pertanto ben vengano le piogge.

A seguire il quadro previsionale atteso per le prossime 24 ore.

Previsioni meteo valide per lunedì 6 novembre 2017 – Attendibilità 60%

Autopromozione

639effaec12ffaacdf1606668d40ff43

Tra la notte e il primo mattino un fronte temporalesco giungerà da ovest e sarà in spostamento verso est interessando buona parte della regione. I fenomeni potrebbero presentarsi localmente intensi, con associati forti colpi di vento/grandinate durante le manifestazioni temporalesche. In ombra pluviometrica, con discreta probabilità, resterà il basso siracusano. Passato il primo fronte si faranno avanti momentanee schiarite durante la mattinata ma entro ora di pranzo un secondo fronte freddo giungerà da ovest, scaricando altri preziosi mm di pioggia ancora una volta su trapanese, palermitano, agrigentino, nisseno, alto ragusano/siracusano, ennese, catanese e sul messinese, durante il corso del pomeriggioIn serata atteso un temporaneo miglioramento, salvo qualche residua pioggia sparsa su ovest Sicilia.

I venti si presenteranno moderati dai quadranti nord-occidentali, dai quadranti sud-occidentali tra nisseno, ennese, catanese, siracusano e ragusano. Mari mossi, poco mosso lo Ionio.

Le temperature subiranno un primo deciso calo sul comparto centro-occidentale con valori massimi intorno ai +20°C, un lieve rialzo termico si avvertirà tra catanese/siracusano ionico per venti di caduta, con valori massimi localmente oltre i +25°C.

Appuntamento a domani.

05/11/2017 ore 14:25 – ©weathersicily.it



Le previsioni meteorologiche e tutti i servizi offerti da Weather Sicily sono gestiti da appassionati di meteorologia, curate sulla base delle informazioni dei modelli matematici, aggiornate con la massima precisione possibile. Appassionati che seguono da anni la meteorologia siciliana e che hanno maturato nel tempo una certa competenza sul campo.

Weather Sicily non potrà essere considerata responsabile per ogni o qualsiasi danno che potesse derivare a soggetti giuridici terzi, società, enti o persone in relazione all'uso delle previsioni meteorologiche. In nessun caso sarà responsabile per qualsiasi tipo di danno, inclusi, senza limitazioni, i danni derivanti dalla perdita di beni, profitti e redditi, danni biologici, quelli derivanti dal costo di ripristino, di sostituzione, od altri costi similari, diretti od indiretti, incidentali o consequenziali, ovvero anche solo ipoteticamente collegabili con l’uso delle previsioni meteorologiche.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

La documentazione, le immagini, i caratteri, il lavoro artistico, la grafica, il software e gli altri contenuti del sito, tutti i codici e format scripts per implementare il sito, sono di proprietà di Weather Sicily. Il materiale contenuto nel sito Web è protetto da copyright. E' fatto, pertanto, divieto di copiare, modificare, caricare, scaricare, trasmettere, pubblicare, o distribuire per se stessi o per terzi per scopi commerciali se non dietro autorizzazione scritta.

E' consentita la condivisione di news e dati a condizione di citare il nostro sito. I Widget da noi offerti sono gratuiti e usufruibili a tutti coloro i quali volessero prelevarli.